I RIONI (stemmi e divisione territoriale)

Situato a sud della piazza principale del paese il rione delle SS. Marie deve il nome all’omonimo Monte situato al centro del rione. Ciò che caratterizza da sempre il Rione delle Sante Marie è la passione per gli aspetti più tradizionali e di cultura contadina della Festa dell’Uva. Rione famoso per lo spirito goliardico e per la voglia di far festa che anima da sempre le serate al ‘cantiere’.

 
ss marie

 

In vetta al Monte S. Antonio, collinetta boscosa che scende quasi a sfiorare la bella piazza dell’Impruneta, si trova una cappellina dedicata all’omonimo Santo. Per questo, il rione che si stende alle falde di questa collina, sul lato ovest, è il rione “S.Antonio”. Il colore della sua bandiera è il bianco. Delle sue strade alcune corrono nel centro storico del paese, altre, quelle periferiche, si affacciano su un panorama stupendo, fatto di dolci vallate, di prati e di boschi…


Il rione dall’anima calda e passionale rimasto nel tempo fedele a se stesso, stravagante ed esplosivo, anticonformista e impetuoso, capace ogni volta di rinascere dalle proprie ceneri. Il colore rosso simboleggia la passione che anima il cuore di ogni fornacino, il suo lavoro, la sua indole burrascosa e tenace.

 

 

Verde è il colore del rione del Pallò: il verde delle “pinete” che hanno dato nome al paese di Impruneta, dei boschi e dei campi che lo circondano. E verdi sono le foglie delle viti che danno il nostro buon vino. Il curioso nome di Pallò si fa derivare, invece, dall’esistenza, nell’antichità, di un luogo pianeggiante usato per il gioco delle bocce: un pallaio. Ed è per questa ragione che sullo stemma del rione appaiono tre bocce rosse sopra un pampino argentato.