FIERA SAN LUCA IMPRUNETA 2016

Programma della fiera

Sabato 16 ottobre 2016

ore 08.00 Piazza Buondelmonti – Mercato settimanale (orario antimeridiano)
ore 16.00 Piazza Accursio da Bagnolo – Apertura del Luna Park
ore 17.00 Società Corale Mutuo Soccorso - Inaugurazione della mostra UNA GRANDE PICCOLA SCOPERTA. STORIA DELLA LATTA E DEI SUOI MILLE RISVOLTI

Domenica 16 ottobre 2016

ore 09.00 Via Paolieri e Piazzetta Lottini – Via Paolieri in Bancherella. Mercatino arti e mestieri dell’ingegno e piccolo antiquariato
ore 10.00 Loggiati del Pellegrino – Mostra PICCOLO ANTIQUARIATO
ore 10.00 Loggiati del Pellegrino – Inaugurazione della FIERA 2016 alla presenza del Sindaco Alessio Calamandrei
ore 15.00 Visita guidata alla galleria filtrante di Via Cavalleggeri *

Lunedì 17 ottobre 2016

Stand area mercatale e Luna Park aperti per l’intera giornata

Martedì 18 ottobre 2016

ore 06.30 Piazza A. Bandinelli (zona campo sportivo) - FIERA DI SAN LUCA 2a Gara di Canto degli uccelli da richiamo organizzata dalla FATFO e in collaborazione con A.R.C.I. Caccia e Federcaccia Impruneta
ore 08.00 Da Piazza Accursio da Bagnolo a Piazza A. Bandinelli (zona campo sportivo) – Viale Vittorio Veneto in bancherella. Mercatino di arti e mestieri dell’ingegno e piccolo antiquariato.

  • Mercato del bestiame
  • Mercato degli uccelli da richiamo
  • Prodotti agricoli e commerciali
  • Rassegna macchine agricole
  • Esposizione auto
  • Esibizione volantini “Club Italiano Colombi” – Sezione Firenze esibizione di Silvestro Picchi
  • Per i più piccini saranno presenti operatori con gli asinelli del Ranch Margherita di Cavriglia

ore 13.00 PRANZO DELLA FIERA servito sul posto (prenotazione sul posto)
ore 15.00 Visita guidata alla galleria filtrante di Via Cavalleggeri *
ore 18.30 Anteprima del concerto dell’orchestra di percussioni BANDAO Samba, ritmi afro e brasiliani nel centro strorico di Impruneta
ore 21.30 Concerto/spettacolo dell’orchestra di percussioni BANDAO Samba, ritmi afro e brasiliani nel centro strorico di Impruneta

Mercoledì 19 ottobre 2016

ore 21.30 Piazza Buondelmonti – CORSA NELLE BOTTI tra i rioni Fornaci, Pallò, Sant’Antonio, Sante Marie

Giovedì 20 ottobre 2016

ore 09.00 Via Paolieri e P.tta Lottini – Via Paolieri in Bancherella. Mercatino arti e mestieri dell’ingegno e piccolo antiquariato
ore 14.30 Piazza Buondelmonti e Piazza A. Bandinelli (zona campo sportivo) – CavalloBike di San Luca
Esibizione di equitazione mountain bike. Partenza da Piazza Buondelmonti e esibizione in Piazza A. Bandinelli (zona campo sportivo)
ore 19.00 Aspettando i FOCHI: intrattenimento musicale con musica dal vivo
ore 22.30 Piazza Buondelmonti GRANDE SPETTACOLO PIROTECNICO (in caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato alla domenica)

Venerdì 21 ottobre 2016

ore 21.30 Piazza Buondelmonti – TIRO ALLA FUNE. Gara di forza, maschile e femminile, tra i rioni Fornaci, Pallò, Sant’Antonio, Sante Marie

Sabato 22 ottobre 2016

ore 09.00 Via Paolieri e P.tta Lottini – Via Paolieri in Bancherella. Mercatino arti e mestieri dell’ingegno e piccolo antiquariato
ore 15.00 Visita guidata alla galleria filtrante di Via Cavalleggeri
ore 17.00 Sala Consiliare – Finale del Premio Nazionale di Poesia “Mario Gori”
ore 21.00 Piazza Buondelmonti – Sfilata di moda “WINTER FASHION NIGHT” organizzata dal CCN IL POZZO

Domenica 23 ottobre 2016

ore 09.00 Via Paolieri e P.tta Lottini – Via Paolieri in Bancherella. Mercatino arti e mestieri dell’ingegno e piccolo antiquariato
ore 09.30 CORRI ALLA FIERA 2016. Maratona Fiera di San Luca organizzata da ASD Impruneta Running
ore 11.30 Moto raduno di Harley Davidson con sfilata vie del centro
ore 15.00 Visita guidata alla galleria filtrante di Via Cavalleggeri *

Per tutta la settimana della Fiera

Piazza Buondelmonti e centro storico Mercato con prodotti alimentari, dolciumi, abbigliamento e articoli vari
In “Barazzina” – L’Associazione Fiera di San Luca e l’Associazione Pro Loco presentano “SAPORI D’ITALIA” degustazioni enogastroalimentari e ristorazione

Casa del Popolo Impruneta – Via della Croce, 39
IL POPOLO COSTRUISCE CASA
STORIA DELLA CASA DEL POPOLO DI IMPRUNETA DAL 1956 AD OGGI
Sessanta anni di attività della Casa del Popolo in una mostra fotografica allestita dal 8 al 23 di ottobre 2016 nei locali del Circolo in Via della Croce, 39. La mostra è visitabile negli orari d’apertura della Casa del Popolo (7.00/24.00 tutti i giorni). Inaugurazione sabato 8 ottobre alle ore 16.00 dalle 22.00 serata rock con concerto nell’Auditorium. Domenica 9 ottobre alle 13.00 pranzo sociale e il 23 ottobre, giorno di chiusura della mostra, maratona di ballo liscio dalle 18.00 alle 24.00.

Società Corale di Mutuo Soccorso – Viale Vittorio Veneto
Sarà possibile visitare la mostra UNA GRANDE PICCOLA SCOPERTA. STORIA DELLA LATTA E DEI SUOI MILLE RISVOLTI

Da domenica 16 ottobre a domenica 23 ottobre

Orari
Le mattine di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì sono riservate alle visite delle scuole

Apertura al pubblico
Pomeriggio: da domenica 16 a domenica 23 dalle ore 15.00 alle 19.00
Mattina: martedì, sabato e domenica apertura dalle ore 9.30 alle 13.00

In Piazza Accursio da Bagnolo
Luna Park - Con attrazioni per grandi e piccini

Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.30
Apertura del MUSEO DI ARTE SACRA

* La visita alla galleria filtrante di Via Cavalleggeri è consentita ai maggiori di anni 10, accompagnati da un genitore e muniti di stivali e torcia elettrica propria.
Per informazioni sulla galleria filtrante rivolgersi a: Paolo 328 7830113, Emilio 348 9393917 e Franco 329 8555569.

 

Memorial Ivano Torrini  campo sportivo Impruneta  :  torneo di calcio tra i rioni del paese

 

 
 
 
 Per tutta la Fiera di San Luca presso la Società Corale Via Vittorio Veneto ad impruneta sarà allestita una mostra .
 
 

 

Jacques Callot, Fiera dell'Impruneta, 1620, incisione. Paris, Bibliothéque National, Département des Estampes

Jacques Callot, Fiera dell’Impruneta, 1620, incisione. Paris, Bibliothéque National, Département des Estampes

 

La fiera a Impruneta di Jacques Callot

La fiera di San luca è l’oggetto di una delle più famose incisioni dell’incisore francese Jacques Callot. Quest’opera, realizzata nel 1620, è una delle incisioni più grandi (424X670 mm) realizzate da Callot e non è importante solo per la struttura spaziale, la ricchezza dei dettagli, l’abbondanza di personaggi (più di 1100 figure) e scene ma anche perché è una testimonianza sociologica della Toscana in quel periodo. La chiesa rappresentata è ciò che diventò: una struttura barocca che fu distrutta dai bombardamenti durante la guerra e sostituita da una ricostruzione dell’edificio del pre-Rinascimento.

altri pittori importanti hanno rappresentato la millenaria fiera di S.Luca di Impruneta come Filippo Napolitano

 

Filippo Napolitano - Galleria Palatina

Filippo Napolitano – Galleria Palatina

Altro appuntamento importante e la Fiera di San Luca, una delle più antiche fiere di bestiame ancora esistente. Si svolge nella settimana che in cui cade il patrono di San Luca (18 Ottobre). Le origini si fanno risalire a circa mille anni fa quando i pastori transumavano dall’appennino alla maremma e si fermavano qui a trattare i capi di bestiame con i mercanti convenuti. Altre fonti fanno risalire la fiera al pellegrinaggio dei fiorentini al Santuario per cui era necessario procurare cibo per i pellegrini e cominciarono ad affluire venditori ambulanti. Oggi anche questa fiera ha subito delle trasformazioni: il bestiame da lavoro è stato sostituito da moderni trattori, anche se rimane una notevole contrattazione per animali da carne e cavalli da equitazione.

Mercato del Bestiame del Martedì  (detto Fierone)

Mercato del Bestiame del Martedì (detto Fierone)Fiera del Bestiame

altre immagini della Fiera di San Luca

0e0b_1

1793_1

fiera di san Luca notte

imprunetafesta

Corsa Cavalli in Piazza Buondelmonti

Corsa Cavalli in Piazza Buondelmonti

Ancora quattro secoli fa la festa era conosciuta come una delle più vetuste ed importanti d’Italia.
Un’importanza che le proveniva dal fatto che il paese si trova geograficamente a metà strada nel lungo itinerario che i pastori percorrevano, ogni anno in autunno, per spostarsi dalle fresche vallate appenniniche verso la Maremma, dove avrebbero trascorso l’inverno.
E proprio all’Impruneta era consuetudine fare una sosta per vendere i prodotti del loro lavoro: latte, formaggio, lana; gli imprunetini, dal canto loro, accoglievano i transumanti sciorinando in piazza gli oggetti che avrebbero potuto far loro comodo: scarpe, vestiti, utensili.

Oggi, inevitabilmente, non aleggia più quel sapore genuinamente campagnolo che tanto aveva intrigato Jacques Callot. Però, seppure dei pastori non sia rimasta nemmeno l’ombra, in certi suoi aspetti la fiera conserva ancora quella patina di antico che le permette di mantenere inalterato il suo fascino.
E nella settimana intorno al 18 di ottobre – compleanno di San Luca a cui è dedicata la festa – non è banale dire che ce n’è per accontentare tutti: dalle mostre d’arte o d’artigianato, alle tradizionali corse di ciuchi o di cavalli, da concerti bandistici a spettacoli pirotecnici. Il tutto nella cornice di un gran numero di bancarelle dove si più scegliere dagli articoli d’abbigliamento ai dolciumi, dai cibi tipici di varie regioni alle pentole in terracotta o ai vasi da giardino, che costituiscono le specialità artigianali locali.

Write a comment

You need to login to post comments!